"I servizi che l'Executive Francesco de Francesco offre per il Marketing, le Vendite, l'Organizzazione e la Comunicazione nella Ristorazione."

Premesso che potete chiedermi informazioni dettagliate su me scrivendomi alla email fradefra@frachef.it, qui presento i miei servizi con informazioni commerciali e prezzi, dopo aver riassunto velocemente che per dieci anni mi sono occupato di cucina professionale, dopo essere stato per quasi due decenni Direttore Commerciale, Direttore Marketing e Direttore Tecnico.


Abito attualmente ad Orgiano (VI), in Italia, ma opero in tutto il mondo (cito le Canarie, l'Austria, la Grecia, la Tanzania e l'Olanda,).


Potete chiamarmi al numero di telefono +39 349 2207339 o scrivermi all'indirizzo email fradefra@frachef.it.


Se avete voglia di leggere, potreste acquistare a 2,99 euro il mio libro Emozioni in cucina - Il libro dei corsi, che avevo scritto per gli allievi dei corsi di cucina della scuola di cui ero Executive Chef. Il libro è leggibile su Kindle, su PC e MAC, su tablet e cellulari smartphone.


Servizi offerti ai privati


Ai privati interessati all'apertura di attività nell'ambito della ristorazione, offro la mia consulenza, sia in termini di business plan, sia di valutazione generale.


Servizi offerti ai ristoranti o altre aziende ristorative


Mi occupo di avviamento di nuovi ristoranti, di formazione interna del personale, di consulenza per la progettazione di nuove cucine, di organizzazione e definizione di procedure, di tecnologia e metodi, di marketing della ristorazione.


Ai ristoranti già attivi, fornisco consulenza su come aumentare il numero dei clienti, come migliorare la fidelizzazione e come aumentare il fatturato (ovviamente senza perdere in qualità).


In alcuni casi, quando il tema e le necessità lo consentono, la mia consulenza la fornisco anche su Skype, in teleconferenza, per ridurre i costi di trasferta e dilungare nel tempo gli incontri.


Costi


Se un progetto mi piace, ci metteremo d'accordo sicuramente. Per approfondimento, le informazioni complete sui costi sono sulla pagina Costi dei servizi di cucina ed organizzazione.


Strumentazione


  • Coltelli e taglieri: ovviamente dal periodo in cui cucinavo, ho conservato i miei coltelli personali, di altissima qualità, anche se oggi non li uso quasi mai, salvo qualche show-cooking per il marketing.

  • Altri strumenti: come tutti quelli che fanno marketing, comunicazione e vendita, i miei reali strumenti sono il MAC, il cellulare e tanta voglia di viaggiare.


Cosa penso della cucina


  • Che cucina?: io penso che obiettivo di un ristorante non sia prendere una stella Michelin, né educare i clienti (a volte lo sento dire dagli chef, io credo che obiettivo sia aver successo (ovviamente con passione).

  • Tempi: dico sempre che un piatto da 9 (cioè quasi il massimo dei voti) non serve, se il cliente se n'è già andato. Il rispetto dei tempi è fondamentale.

  • Igiene: non ci si scherza. La cucina è un'arte, ma è anche una scienza e la creatività deve sposarsi con la tecnica. Il cibo che preparo sarà mangiato da qualcuno, quindi penso sempre al fatto che non può essere solo buono. Deve anche far bene o quanto meno non far male.

  • Costi: non guardo nei conti correnti di chi mi paga, ma parto sempre dal presupposto che spendere inutilmente non sia giusto. Materie prime di qualità, ma nelle quantità necessarie, senza sprechi e con attenzione a tutti gli aspetti del lavoro che poi producono un costo. Costa sempre più il tempo di chi cucina, che una carota.

  • Organizzazione: trovo che sia importantissimo organizzarsi. Una buona organizzazione porta sempre ad un incremento della qualità ed alla riduzione dei costi.


Domande e risposte


  • Vieni ovunque? Sì, vengo ovunque nel mondo, anzi amo dire che più siete lontani, maggiore sarà lo sconto che vi farò. Questo perché mi piace confrontarmi con tutto il popolo del pianeta, mi piace viaggiare, penso che questo sia il modo migliore per crescere. La valigia è sempre pronta, basta organizzarsi.

  • Che lingue parla? Oltre all'italiano, so qualche parola di inglese, francese e spagnolo. Ad oggi non ho mai avuto difficoltà e mi inserisco senza troppi problemi, dove ci sia qualcuno che ha voglia di farsi capire e di capirmi, anche se il mio ambiente è quello in cui l'italiano sia la lingua principale.

  • Hai bisogno di collaboratori?: Non mandatemi curriculum, prima scrivetemi. Mi capita ogni tanto di aver bisogno, ma ho sempre pensato che mandar curriculum senza un minimo di preambolo non abbia molto senso. Io non lo faccio e non leggo quelli degli altri.