logo
logo
Corsi        Prezzi        Promo
"La cucina vegetariana è alla base di tutte le cucine e da sempre la considero il punto di inizio migliore per chi voglia imparare a cucinare".

Corso di cucina vegetariana personalizzato

Un corso personalizzato di cucina vegetariana, che potete organizzare direttamente a casa vostra, ovunque in Italia, perché possiate imparare le tecniche di base per evidenziare al meglio ciò che la natura ci offre.

Tre giorni di lezioni teoriche e pratiche, cucineremo assieme, per acquisire oltre alle nozioni anche la manualità.

Con qualche limitazione, comunque, il corso è seguibile anche a distanza, in videoconferenza interattiva, con la possibilità di fare esercitazioni pratiche sia dalla mia parte sia dalla vostra.

Il corso ha il prezzo agevolato di 1.340 euro più le spese di trasferta presso di voi.

Avviatelo subito:

Perché un corso personalizzato?

Gli ingredienti di un ipotetico corso di cucina vegetariana.
Gli ingredienti di un ipotetico corso di cucina vegetariana.

La cucina vegetariana è molto varia, ci sono migliaia di piatti e comprende le cucine etniche di tutto il mondo.

Personalizzando il corso, potete modificarne i contenuti per imparare proprio ciò che vi interessa.

Ad esempio si può decidere di impostare tutte le lezioni sugli ingredienti vegetariani che si preferisce usare. Se è vero che la natura ce ne dà molti, è altrettanto vero che ogni persona poi ha le proprie preferenze.

Potreste decidere di seguire questo corso nella versione vegana, piuttosto che vegetariana.

Il fatto che il corso sia personalizzato, vi consente di cucinare con lo chef tutto per voi, imparando al massimo.

Senza che il prezzo cambi, potete invitare persone che vi siano amiche, per condividere la gioia di un momento prezioso di formazione.

La data del corso è concordabile e per quanto riguarda il luogo io sono abituato a cucinare ovunque nel mondo, quindi l’Italia per me è piccola.

Scrivetemi subito:

Programma del corso di cucina

Il risotto alle fragole, uno dei piatti della cucina vegetariana.
Il risotto alle fragole, uno dei piatti della cucina vegetariana.

Questo è uno schema degli argomenti che io propongo, ovviamente potete cambiarli in base alle vostre necessità o desideri, così come potreste decidere di impostare tutto il corso su piatti e ricette, (vedete un risotto alla fragola in foto), piuttosto che sulle tecniche.

  • Lavaggio e sanificazione delle verdure, preparazione e loro conservazione.
  • Come evidenziare gli aspetti "mascolini" (yang) nella cucina vegetariana (soffritti, caffè, soia, ecc.)
  • Un brodo vegetale, profumato e saporito.
  • Come mantenere i colori e le proprietà nutritive.
  • Antipasti vegetariani (sfoglie ed altro).
  • Risotti e paste vegetariane, al salto, in casseruola o al forno.
  • Piatti unici e secondi vegetariani.
  • Contorni.

Queste sono solo alcune idee, possiamo concordare temi diversi, così come potreste decidere di personalizzare su base vegetariana il corso di cucina amatoriale o uno qualunque degli altri.

Scegliete gli argomenti:

Perché proprio con me?

La padella di ferro, strumento indispensabile per gli appassionati di cucina vegetariana o vegana.
La padella di ferro, strumento indispensabile per gli appassionati di cucina vegetariana o vegana.

Sono uno studioso dei materiali e forme di casseruole e padelle, cosa che mi consente di esplorare frontiere che nella cucina vegetariana danno molti contributi. Sapete che cucinare le zucchine nelle padelle di ferro gli dà un sapore significativamente diverso e ne esalta gli aromi?

Nel privato sono tendenzialmente vegetariano, cosa che mi consente di continuare a produrre nuove ricette e tecniche di esaltazione dei sapori e dei profumi.

Pur essendo uno chef a 360 gradi e dovendo assaggiare carne per il mio lavoro, ovviamente ho sempre tentato di aumentare la quota vegetariana dei piatti ed ho anche avviato un ristorante vegetariano in Toscana.

Tengo i corsi di cucina vegetariana dal 2006, quando ancora esistevano pochissimi docenti e scuole a farlo (si contavano sulle dita di una sola mano).

Da anni incentivo la riduzione dell’assunzione di proteine animali, ai fini di una migliore condizione di salute (senza essere un oltranzista).

Concorda subito:

Le mie soddisfazioni...

Anche se un corso di cucina può essere semplicemente un momento di svago, a me piace che i corsi che tengo non restino fine a sé stessi, che le nozioni vengano applicate, che ci sia un ritorno in qualche modo, o economico o qualitativo.

Sono contento, quindi, quando i miei ex allievi mi raccontano di cosa è successo negli anni successivi al corso.

Negli anni molti allievi carnivori hanno deciso di seguire un corso di cucina vegetariana per migliorarsi in questo aspetto e offrire ai propri ospiti piatti all’altezza della cucina "convenzionale". Una scelta che mi dà soddisfazione e motivazione.

Un allievo carnivoro, non ne ricordo più il nome, qualche tempo dopo aver seguito il corso, mi disse che la cucina vegetariana aveva ampliato molto la sua creatività.

Diversi allievi, negli anni, mi hanno detto di aver capito che molte loro tecniche erano migliorare per l’aver imparato ad applicarle nella vegetariana, dove spesso se ne sente più bisogno.

Alcuni allievi vegetariani, dopo il corso, con molta pratica ed alcuni tirocini, sono riusciti ad aprire ristoranti.

Io stesso ho avviato un ristorante vegetariano in Toscana, che ha molto successo pur essendo in terra di fiorentina e chianina.

Iniziate anche voi:

Costi e pagamenti

La casseruola in rame argentato che potreste provare durante un corso di cucina vegetariana con me.
La casseruola in rame argentato che potreste provare durante un corso di cucina vegetariana con me.

Il corso di cucina vegetariana consiste in 3 giorni pieni di lezione, a casa vostra o nel vostro locale, se avete un ristorante o a distanza, al prezzo di 1.340 euro (senza oneri di imposta aggiuntivi).

A questa cifra si aggiunge il mio viaggio, il mio dormire e il cibo per me. Potete ospitarmi a casa vostra, se avete spazio, o in un B&B.

In base al programma concordato, inoltre, farete la spesa nei vostri usuali negozi, sostenendo quest’ultimo costo.

Il prezzo non subisce variazioni, se invitate altre persone, così come potete dividere il prezzo tra voi.

Ogni giorno prevede 7,5 ore di formazione, con due ore di pausa intermedie. Comunque ci si può organizzare anche su questo aspetto.

Per il mio vitto lascio a voi la scelta, possiamo andare a mangiar fuori la pizza o quello che preferite (a vostro carico), o potete cucinare voi, come desiderate (ma tenete conto del fatto che io nel tempo libero non cucino).

Solitamente arrivo la sera prima del corso e parto la mattina del giorno successivo alla fine.

Il pagamento del corso e delle spese di viaggio deve essermi effettuato al momento dell’accordo, di modo che le date concordate siano ritenute confermate.

Ai miei allievi sono riservati degli sconti, come ad esempio sulla Casseruola in Rame Argentato, che nella foto vedete con un soffritto di cipollotto che sarà impiegato per un risotto alle castagne. Potrei portare la mia a casa vostra, avreste modo di provare una volta uno strumento di cottura ai vertici della gamma.

Iniziamo subito: