logo
logo
Consulenza con l'executive chef Francesco de Francesco per creare il tuo home food.

"Trasforma un momento di magica cucina in un'esperienza avvolgente e confortevole, creando un tuo home restaurant per deliziare i tuoi ospiti".

Consulenza Home Food

Per la sempre più frequente nascita di home food, ho pensato che fosse preferibile fare questa pagina di approfondimento delle mie proposte dedicate a questa emergente realtà. Vi ricordo che tutti gli altri miei servizi relativi alla ristorazione li trovate sulla pagina Consulenza e formazione ai ristoranti.

Un progetto di Home Food

Importante è capire che anche se l'home food è qualcosa che viene fatto a casa, comunque è un'attività, che si devono fare verifiche sui costi, che ci sono delle leggi che si applicano e responsabilità che si hanno, che occorre capire se ci si guadagnerà e quanto, che servono strumenti e attrezzature almeno semiprofessionali.

Proprio per questo, forse sarebbe più corretto parlare di home restaurant, espressione che io preferisco, perché rende meglio l'idea del fatto che sia una vera e propria attività, con tutti i suoi vincoli ed esigenze.

Troppo spesso mi capita, infatti, di essere chiamato ad attività iniziata da tempo, in cui il responsabile non è soddisfatto dei risultati ottenuti, soprattutto in termini di numero di ospiti. Molti credono che basti saper cucinare e che il passaparola farà il resto, per scoprire dopo sei mesi che non è affatto così, che manca qualcosa, perché dopo un periodo di inizio in cui si hanno parecchi clienti, per lo più gli amici, poi c’è un inspiegabile calo.

La cosa non è affatto strana e si spiega quasi sempre in termini di marketing. Si può evitare se le cose vengono correttamente pianificate prima di iniziare, così come si può correggere se ormai ci si è nel bel mezzo.

Vediamo come posso aiutarvi! Scrivetemi subito su

Una mappa mentale dei macro-argomenti su cui potreste chiedermi consulenza in relazione al vostro home-food.

I miei servizi di consulenza per il vostro home food

Premesso che le richieste negli anni sono state molto varie, ecco le cose che sicuramente potrebbero servirvi.

  • Formazione su come redigere un mini business plan o comunque un piano dei conti per la valutazione economica.

  • Identificazione degli strumenti e delle attrezzature, stoviglie, arredi e complementi che vi serviranno.

  • Informazioni sul marketing e sulla comunicazione, che vi saranno indispensabili per avere i clienti.

  • Formazione sulle tecniche di cucina più adatte all'home food.

  • Supporto in occasione dei primi eventi o nelle fasi preparative.

  • Supporto per la creazione dei primi menu.

  • Informazioni sugli aspetti igienici e sanitari e sulle responsabilità previste dalle normative.

Iniziamo?

La recensione di una persona che ha avviato un home food dopo un corso di cucina professionale con me.

Cosa dicono di me

Fabrizio Genovese segue un corso di cucina professionale mirato al miglioramento della sua offerta gastronomica ed il servizio presso il suo home food. Nel 2018 su Facebook scrive la recensione che potete leggere nella foto.

Scrivetemi!

Modi e costi

A seconda delle vostre necessità possiamo operare in due modi: posso venire da voi e fare presso casa vostra quanto mi chiedete; in alternativa possiamo concordare alcuni incontri in videoconferenza su Meet, in modo da evitare l'aggravio economico degli spostamenti. Se preferite, potete venire voi da me.

Ovviamente la seconda e terza formula possiamo usarle se non vi è nulla di pratico e operativo da fare assieme e le vostre necessità sono più legate ad aspetti economici, strutturali o di marketing. Per attività operative, come insegnarvi tecniche di cucina, invece, serve che io venga da voi.

Le tariffe di tutte le mie attività le trovate sulla pagina Costi dei miei servizi per la ristorazione, se avete dubbi scrivetemi.

Anche se non si tratta di un ristorante, inoltre, vi ricordo il mio libro Aprire un nuovo ristorante, che contiene molte informazioni che potrebbero servire anche a voi per il vostro home food.

Info:

Un aneddoto

Mi è successo varie volte che dopo una chiacchierata alcune persone abbiano rinunciato all'iniziale idea di aprire un home-restaurant.

Cosa è successo? Semplice, non avevano pensato al fatto che comunque un home-food comporta dei vincoli e degli impegni, pensavano che la cosa fosse semplicemente fattibile avendo una sala da pranzo ed una cucina. Invece questo non basta.

In definitiva, però, sono contento che il mio contributo abbia fermato il progetto, perché penso che sia sempre meglio fermarsi prima, che procedere illudendosi e scoprire poi di aver speso tanti soldi per nulla.

Riassunto

Modo:

  • presso di voi;
  • a distanza;
  • presso di me;
  • misto.

Costi:

  • un'ora: 58 €;
  • un giorno: 580 €;
  • spese escluse.

Guarda anche: