"Spesso in viaggio tra le città della regione, Francesco ama dare consulenze alla ristorazione del Veneto e non casualmente è iscritto alla Federazione Italiana Cuochi della sezione padovana."

Nel 2007 mi trasferii dalla Lombardia al Veneto e non mi sono mai pentito di questa scelta. Per il mio lavoro come Executive Chef, spesso do consulenza alla ristorazione del Veneto, mi trovo bene e conto di lavorarvi come consulente sempre di più


Tra le cose che più spesso mi vengono chieste dai ristoranti veneti, c'è la consulenza organizzativa, le tecniche di riduzione dei costi, qualche volta la formazione interna delle brigate di cucina.


Ho lavorato a Verona, a Vicenza, a Padova, Belluno e nei comuni limitrofi di queste città. A Treviso sto persino tentando di trovar casa, perché è una città di cui sono innamorato, quindi potrei prendere persino in considerazione l'idea di fare uno sconto, pur di avere un'altra scusa per andarci.


Tutto ciò, ovviamente, non significa che io lavori solo in Veneto, anzi, spesso sono in giro per tutta la nazione, come scrivo nella pagina della mia consulenza alla ristorazione italiana.
Dato che vivo in questa regione, almeno ad oggi, 2017, mi sembrava carino scrivere questa pagina come tributo


Prossimamente dove sarò? Non lo so, visto che essendo specializzato negli avviamenti di ristoranti, cambio molto frequentemente e mi capita di essere a Rovigo un giorno, a Cesena il giorno dopo e a Miami la settimana successiva. Viaggiare, che per altri è un grosso problema, a me invece piace molto e proprio per questo mi sono scelto questo lavoro.


In fondo, per un Executive Chef specializzato nell’avviamento di ristoranti, il posto dove si abita non è così importante, ai fini professionali, tanto occorre comunque sempre spostarsi.


Molte delle mie attività sono anche brevi, fatte di un viaggio di andata, cinque giorni presso un ristorante (a volte anche solo due) e rientro.


Così, alla fine, scelgo di vivere in un luogo che mi piaccia, senza pensare troppo al fatto che sia in Toscana o in Veneto, in Lombardia o in Emilia. Ecco, forse eviterei la Val d’Aosta, non perché non mi piaccia o perché io avrei difficoltà a lavorarci come chef, ma più che altro perché mia moglie non sopporta le basse temperature


Come ci organizziamo?


Spesso mi scrivete una email per chiedermi come ci si organizza per le mie consulenze nell’ambito della ristorazione o per la formazione (cucina professionale o amatoriale che sia), così come per le altre cose che potrei fare per un ristorante o un altro tipo di locale.


Ok, penso che quindi può esservi utile se ve lo scrivo già qui


Quando la distanza lo permette perché abitate non troppo distanti dalla mia abitazione, più che altro tra le province di Verona, Vicenza e Rovigo (a volte anche Padova, dipende):


  • sentiamoci al telefono cinque minuti per le informazioni di rito e lo scambio delle necessità;

  • vi invio una email con le indicazioni economiche, magari facciamo ulteriori precisazioni ed a prezzo concordato, mi date la conferma delle attività;

  • concordiamo il mio intervento presso di voi, in base a come siete organizzati coi servizi o con gli altri vostri impegni;

  • lavoriamo assieme, in base a ciò che vi necessita e che abbiamo programmato, a volte in cucina, a volte in sala, a volte in ufficio;

  • se serve, alcune cose posso farle da casa, riducendo i prezzi, dato che non abbiamo le trasferte con ciò che ne consegue.


Questo è ovviamente solo ciò che solitamente facciamo, ma tutto dipende dalle vostre necessità e possiamo concordare assieme altri modi di operare.


Basta chiedere


Vi ricordo i miei contatti. Email: fradefra@frachef.it; tel: +39 349 2207339; WhatsApp: stesso numero telefonico.